TRAVERTINO GIALLO PERSIANO

TRAVERTINO GIALLO PERSIANO

Nuovo prodotto

Il Travertino Giallo al contro ha un colore giallo intenso e una trama fitta e compatta che si lascia disegnare da sottili venature marroni e bianche. Questa pietra è adatta ad arredi interni.

Maggiori dettagli

10 Articoli

Contattaci per un preventivo personalizzato: info@liberatosciolicasa.it

0,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

AZIENDA LiberatoscioliCASA
PAESE DI PRODUZIONE TURCHIA
STILE CLASSICO/MODERNO
UTILIZZO INTERNO
MATERIALE Travertino
FINITURA Lucidato, Levigato, Spazzolato, Sabbiato, Bocciardato.
COLORE giallo
MISURA LAVORAZIONE SU MISURA
INFORMAZIONI Il nostro studio tecnico e di progettazione può fornirti tutti i servizi, dal rilievo alla progettazione nei minimi dettagli con disegni tecnici e ambientazioni. Pescara via Firenze 4 – 65121 IT Tel/Fax 085.4223075 info@liberatosciolicasa.it
REALIZZIAMO I TUOI PROGETTI SU MISURA Inviaci il tuo progetto per un preventivo personalizzato. Puoi inoltre richiede la visita di un nostro incaricato per visionare la campionatura dei materiali.

Dettagli

Il Travertino Giallo al contro ha un colore giallo intenso e una trama fitta e compatta che si lascia disegnare da sottili venature marroni e bianche. Questa pietra è adatta ad arredi interni.

Possibili realizzazioni: Pavimenti e Rivestimenti interni ed esterni. Scale, Tavoli, Lavelli, Piani Cucina, Piatti doccia.

Finiture: Lucidato, Levigato, Spazzolato, Sabbiato, Bocciardato.

Travertino Giallo - Lucidatura

SPAZZOLATURA:

La Spazzolatura si ottiene con apposite spazzole abrasive montate nella linea di levigatura; essa conferisce un aspetto a buccia d’arancia con una tessitura lievemente ondulata, che ricorda l’effetto seta.

LEVIGATURA:

La Levigatura rende la superficie liscia e piana conferendo al materiale un aspetto opacizzato e per certi aspetti vissuto. La colorazione si presenta quindi smorzata nei toni e quasi velata.

LUCIDATURA:

La Lucidatura esalta il colore, le venature o le caratteristiche intrinseche in ogni tipo di marmo, portandolo al massimo dell’intensità e della lucentezza.

SABBIATURA:

La tecnica usata è quella di soffiare granelli di materiali abrasivi (ad esempio sabbia o vetro) ad alte pressioni con apposite lance al fine di eliminare le eventuali impurità, portare a nudo il materiale trattato e, nel caso della pavimentazione, donare alla superficie una finitura superficiale ruvida e di conseguenza opaca senza perdere la planarità.

Il pavimento sabbiato si ottiene lavorando pietre quali marmo, ardesia e granito tramite l’azione corrosiva di un getto composto da granelli di sabbia o ferro per dare alla superficie la particolare finitura di cui si è appena parlato.

Il pavimento sabbiato è usato principalmente per l’esterno sia per le proprietà antiscivolo sia per la praticità di pulizia: con un semplice getto d’acqua, infatti,  la superficie sabbiata riacquista l’originale aspetto.
Esistono, anche, materiali composti da un agglomerato di marmo-cemento, economici nel prezzo, molto gradevoli da vedere, in varie sfumature di colore, adatti alla pavimentazione di qualsiasi area esterna, da giardini a viali, da gazebo a porticati, da garage a marciapiedi.

In alcuni casi la finitura sabbiata è usata anche per pavimentare ambienti interni come ad esempio ingressi di appartamenti, scalinate ed uffici...il marmo sabbiato è la migliore soluzione sia estetica che funzionale.

BOCCIARDATO:

Si tratta di pietre che sono lavorate a macchina sul piano, al fine di fornire nuove caratteristiche, come un maggiore grip e tenuta allo scivolamento, anche in caso di ghiaccio o neve. 

Utilizzato fin dal tempo dell'antica civiltà romana, il TRAVERTINO è uno dei marmi di uso più diffuso nei monumenti e nelle costruzioni antiche e moderne. Alcuni esempi sono il Colosseo ed i più noti monumenti della Roma antica.

Il TRAVERTINO è riconoscibile dai caratteristici fori che presenta sulla superficie sia nel taglio "contro-falda" (più frequente) che "a falda" e che possono essere lasciati "aperti" oppure stuccati in cemento (anche colorato) o resina (anche trasparente).

Nella letteratura scientifica è definita come una roccia calcarea a grana fine che si è formata per rapida precipitazione del Carbonato di Calcio presente in un antico bacino d'acqua.

Il TRAVERTINO può essere lavorato in modo molto vario ed è quindi un materiale idoneo sia ad usi in ambienti interni che ad utilizzi in ambienti esterni.

Il colore del TRAVERTINO dipende dagli ossidi che ha assorbito durante la sua formazione (cosa che accade facilmente grazie alla struttura piuttosto porosa). La colorazione naturale varia dal bianco latte al noce, attraverso varie sfumature dal giallo al rosso.

Recensioni

Scrivi una recensione

TRAVERTINO GIALLO PERSIANO

TRAVERTINO GIALLO PERSIANO

Il Travertino Giallo al contro ha un colore giallo intenso e una trama fitta e compatta che si lascia disegnare da sottili venature marroni e bianche. Questa pietra è adatta ad arredi interni.

30 altri prodotti della stessa categoria: